Leggi i nuovi documenti nella library!

BLOG

Seminari su polveri e vaccini

il blog di stefano Nov 28, 2023

Sabato prossimo, il 2 dicembre, alle 15 terrò un seminario via Internet sulle polveri e le patologie da polvere. Chi vuole partecipare, è pregato di mandare un messaggio a [email protected] per iscriversi.

Il 16 dicembre, sempre con inizio alle 15 e sempre via Internet, terrò un seminario sui vaccini. Anche in questo caso, chi intende partecipare scriva a [email protected] .

leggi tutto...

E adesso?

il blog di stefano Nov 27, 2023

E adesso?

Adesso abbiamo visto il crucco Sinner, che parla in (quasi) italiano, e pensa in (quasi) tedesco, vincere (quasi) da solo la Coppa Davis, un trofeo assente nell’italica bacheca da quasi mezzo secolo, dopo che fu conquistata in tempi remoti, nel 1976, nel Cile di Pinochet, a dispetto dell’allora PC, bis-trisavolo del partito illuminato oggi dalla multimilionaria statunitense naturalizzata elvetica cui tanto dobbiamo.

Chi non si è voluto perdere lo spettacolo ha visto lo “straniero” Jannik prendere a pallate colleghi che dominano le scene mondiali, e questo con addosso, stando alla Gazzetta illegittimamente, la maglia azzurra su cui spiccava il bestemmiato tricolore. Lo ha visto lottare su ogni palla per una squadra “non sua”, reggendo e vincendo, con pochi minuti d’intervallo tra l’una e l’altra, due partite contro chi primeggia quasi incontrastato da anni. E lo ha visto intonare senza sbagliare una parola il...

leggi tutto...

Finché c'è vita c'è...

il blog di stefano Nov 23, 2023

La notizia è semplice: l’ex-ministro Speranza e il direttore dell’AIFA Magrini sarebbero indagati per una serie di reati gravissimi.

Perché il processo sia celebrato, occorre il via libera del Tribunale dei Ministri e che la Procura romana non ottenga l’archiviazione.

Pur essendo persona competente, e sfido chiunque a smentirmi, io non prendo nessuna posizione. Dico soltanto che, se i due indagati si sentono innocenti, dovrebbero essere felici che un tribunale discuta le accuse con tutte le garanzie del caso e secondo giustizia.

È evidente che una scappatoia, comunque arrivi, non solo lascerebbe i sospetti, ma, forse, li accrescerebbe non di poco, anche a carico di istituzioni ufficialmente indipendenti.

https://www.secoloditalia.it/2023/11/giordano-speranza-indagato-per-le-bugie-sui-vaccini-il-legale-la-procura-ha-archiviato/

...

leggi tutto...

Come zapparsi sui piedi e rendersi ridicoli

il blog di stefano Nov 22, 2023

Non si sottovalutino i giornalisti sportivi.

Di solito, direi sempre, chi legge i loro articoli è qualcuno che è appassionato alla materia e, non di rado, ha assistito all’avvenimento oggetto del testo. Quindi, il giornalista sportivo non può permettersi di mentire sui fatti.

Non so se l’Italia costituisca un’eccezione, ma credo che pochi o nessun paese al mondo vantino quattro quotidiani sportivi, il che significa che esiste un bacino di lettori tale da giustificare la loro presenza contemporanea, con La Gazzetta dello Sport (di proprietà RCS MediaGroup S.p.A.) ad occupare il ruolo di chi gode di maggior prestigio.

Io non conosco il direttore di quel giornale né ho idea di quali siano i criteri di scelta per i collaboratori, ma mi capita di leggere qualcosa che con lo sport proprio non ci azzecca. Se mi lasciassi consigliare dall’apparenza, direi che si tratta di un testo che, forse, avrebbe imbarazzato anche i giornaletti...

leggi tutto...

Ragliare non è reato

il blog di stefano Nov 21, 2023

Perché mi fate certe domande?

Ho ricevuto almeno una decina di segnalazioni relative a https://www.adnkronos.com/sport/djokovic-burioni-un-somaro-perde-anche-se-vince_4zqt1RDRYhB2SnMDvBdPKf con richiesta di commento.

Che cosa posso dire che il personaggio stesso non palesi?

leggi tutto...

Un giorno qualcuno si chiederà...

il blog di stefano Nov 20, 2023

Forse qualcuno ricorda quando un tale Mario Draghi, presidente del Consiglio forte di zero voti popolari, affermò dall’alto della sua poltrona che chi non si “vaccina” è destinato a morire ma, nel frattempo, contagia il prossimo di quel morbo esiziale chiamato popolarmente per consensus gentium Covid 19.

Pervasi dal buonismo, riprendendo un appello ironico del compianto avvocato Peppino Prisco a proposito di un calciatore implicato in una vicenda di passaporti e altri documenti falsi, diremo che Draghi non va condannato, semplicemente “per non avere compreso il fatto.” Ma, prima di assolverlo, come i magistrati sanno, è necessario passare attraverso un regolare processo. Ora mi si perdoni la parentesi: a beneficio di un avvocato dal quoziente intellettivo, dalla cultura e dall’onestà senza ingombri ricordo come chiedere che venga celebrato un processo non abbia nulla a che fare con il pretendere la condanna...

leggi tutto...

La rabbia di Daniele

il blog di stefano Nov 16, 2023

Non so quanto sia utile insistere: il salottino che comanda ha lavorato indefessamente per anni, corrompendo, mentendo, impossessandosi dei centri di potere, cancellando la scienza e la cultura in genere, anestetizzando menti e coscienze, torturando fino alla morte la morale, impadronendosi addirittura delle religioni tradizionali trasformate in succursali sataniche (lo dico da non credente, semplice osservatore), minacciando, e azzerando l’obiettività. Morti e feriti non si contano. Magari sarà divertente osservare che quasi tutto il loro piano e quasi tutti i loro inganni ce li rivelano da anni loro stessi, con tanto di pubblicazioni e interventi coram populo. Ad oggi, il loro successo è stato trionfale, arrivando perfino a trasformare le vittime in complici e i genitori a fornire i figli a quei personaggi dediti alla forma più abbietta di cannibalismo.

Ora Daniele Giovanardi, antico compagno di liceo, medico con l’illusione di Ippocrate,...

leggi tutto...

Aiutiamoci!

il blog di stefano Nov 09, 2023

Forse il punto di cottura raggiunto dai cervelli del gregge impedisce ai possessori di quell’organo ormai desueto di rendersi conto del livello di grottesca illegittimità al quale siamo arrivati. Ci siamo arrivati per tanti motivi, il primo dei quali è la pigrizia. Abbiamo chi pensa per noi, chi decide per noi, chi ci toglie il disturbo di concepire opinioni... Che bello! Così abbiamo tutto l’agio di sonnecchiare davanti alla tibbù o di leggere le esternazioni dei maestri di pensiero che imperversano via Internet!

Gli zoologi e gli zoofili sanno che tante specie di animali si stanno estinguendo, e, per evitare la tragedia, lottano strenuamente attraverso associazioni come il WWF. Ora, stante la situazione, azzardo una proposta: perché non tentare di salvare chi ancora può essere classificato come essere umano?

Uno di questi residui zoologici è Ugo Rossi, giovane ingegnere udinese di nascita e triestino di adozione, eletto...

leggi tutto...

Sia crocifisso Nole!

il blog di stefano Nov 05, 2023

Evidentemente c’è qualcosa che non funziona o che io non capisco.

Fior di scienziati, vale a dire i virologi che si esibiscono in tibbù senza la seccatura di doversi informare su ciò che dicono, ci avevano assicurato che senza “vaccinazione”… Un presidente del consiglio che non aveva avuto il disonore di essere macchiato da un solo voto popolare aveva ammonito il popolo, sempre con la tacita approvazione della tacita magistratura: “Se non ti vaccini, muori!”

E, invece…

Invece Novak Djokovic, il tennista no-vax al quale tante partecipazioni a tornei sono state impedite per la sua vergognosa presa di posizione, ha stravinto ancora. Stavolta, al Master 1000 di Parigi, in poco più di un’ora e mezza, ha liquidato l’altro finalista: il bulgaro Dimitrov. Poi, ha interrotto l’intervista del dopo-gara per andare a consolare il malcapitato avversario.

Parlando dei tornei di maggior prestigio mondiale,...

leggi tutto...

La tonnara

il blog di stefano Nov 05, 2023

Il salottino che si è impadronito del mondo e del suo futuro - il tutto con il nostro consenso, quello del bravo pater familias, sia chiaro – ha qualche timore: “Vedi mai che, al di là di pochi illusi che, comunque, teniamo sotto controllo tra censure e minacce, una massa pericolosa si svegli d’improvviso. Non solo noi avremmo perso una partita che abbiamo preparato per anni con pazienza e con un enorme dispendio di denaro, ma potremmo rischiare addirittura la pelle. In piccolo, è già successo.” E, allora, si sferra l’attacco. L’OMS, ormai un ente privato al servizio del salottino, sta riuscendo in un’impresa che, come avrebbe detto Manzoni, “era follia sperar”: diventare il dittatore planetario: beninteso, un dittatore al servizio del salottino di cui sopra. Fino a pochissimi anni fa, nessuno avrebbe potuto inventare una “pandemia” né, ancora più spericolatamente, far credere...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.