Leggi i nuovi documenti nella library!

BLOG

Miscellanea

il blog di stefano May 22, 2024

Ho deciso che piangere è tempo e fatica gettati al vento, e ritorno alla mia vecchia consolazione: il sistema solare non avrà più di quattro miliardi e mezzo di anni terrestri da vivere ancora. Così, a tempo scaduto, tutto quanto si è prodotto nel bene e nel male nel corso del lampo che abbiamo trascorso sul pianeta Terra prima di segare il ramo su cui stavamo a cavalcioni sarà svanito da tempo immemorabile.

Nell’attesa, raccolgo fior da fiore una piccola miscellanea di “novità”.

Se i nostri “politici” (evito qualunque aggettivo) continuano eroicamente a difendere l’indifendibile sorretti da chi, travestito con sprezzo del ridicolo da scienziato, ha graziosamente offerto a titolo rigorosamente gratuito la propria complicità, a noi che, per una malignità della sorte, scienziati siamo davvero è vietato analizzare la serie di intrugli. Però c’è qualcuno che...

leggi tutto...

Il migliore dei mondi possibili

il blog di stefano May 20, 2024

Da qualche giorno il quotidiano La Verità s’impegna ad illustrare eventi che il regime preferisce ignorare. Anzi, preferisce che la mandria di bestiame da reddito che con tanta pazienza ha allevato e moltiplicato non ne sia al corrente, con il rischio conseguente che qualche neurone miracolosamente sopravvissuto riprenda funzionalità.

Ora, nel numero di ieri 19 maggio, La Verità pubblica qualcosa su certe reazioni a ciò che chiunque sa da anni a proposito del laboratorio di Wuhan, e, nella stessa pagina, c’informa che l’ineffabile signora Ursula Gertrud Albrecht coniugata von der Leyen sta subendo un processo in Belgio, sua patria d’origine, a proposito di certe marachelle. Secondo l’autore del pezzo, la signora Crudelia non può godere di alcuna forma d’immunità, avendo agito al di fuori delle regole, vale a dire, principalmente, nascondendo tutto a chi paga lei e i suoi giocattoli. E con ciò? Ad...

leggi tutto...

Tu dormi a le mie grida disperate

il blog di stefano May 17, 2024

Il numero di oggi 17 maggio del quotidiano La Verità ospita un articolo lucidissimo di Silvana De Mari.

Per quanto mi riguarda, è tutto inappuntabile, lasciando da parte l’errore ormai abituale che non coinvolge solo i medici, ma tutti i laici che si sono accorti degli accadimenti all’interno del girone infernale dei vaccini e cosiddetti tali. Mi riferisco all’apposizione dell’aggettivo “sperimentale” ai grotteschi “vaccini” anti-Covid. Evidentemente, chi scrive e parla ignora che, per essere sperimentale, cioè in fase di sperimentazione, occorre che un farmaco ne abbia quanto meno iniziato il percorso.

Bene: quel percorso non è mai partito. Somministrare un intruglio qualunque, per di più, nel caso specifico, un intruglio di cui è vietata l’analisi perché protetto dal segreto militare (con quale diritto lo sia è cosa tutta da illustrare) e del cui acquisto a spese pubbliche...

leggi tutto...

Almeno, se non abbiamo altro coraggio, vergognamoci!

il blog di stefano May 10, 2024

Cerchiamo di capirci subito: ciò che sto per discutere non ha nulla a che fare con la liceità dell’aborto, e chi desidera intervenire su quell’argomento specifico è fuori tema. Se vogliamo, di questo potremo certamente trattare, ma non in questa occasione.

Ieri si è inscenata l’ennesima farsa di un repertorio che è ormai diventato di prassi. Mi riferisco ai cosiddetti Stati Generali della Natalità, di fatto un trionfo di un’ipocrisia ad un livello tale da diventare un insulto sanguinoso verso il popolo. Sì: sempre se il concetto di popolo esistesse ancora e non fosse stato sostituito da quello di mandria di bestiame da reddito privato della libertà e della facoltà di pensiero.

Come avrete sentito, una tale Roccella, ministra della famiglia, è stata contestata da un gruppo di studenti e, sostenendo di essere stata “censurata,” se l’è svignata.

A me non è...

leggi tutto...

San Giovanni decollato

il blog di stefano May 06, 2024

Nei vangeli di Marco e di Giovanni, tradotti in un latino insopportabile da Sofronio Eusebio Girolamo, poi santificato, si parla di una “vox clamantis in deserto,” vale a dire di qualcuno che strepita in un luogo dove nessuno potrà ascoltarne le parole.

Nel mio piccolo, anzi, nel mio nano, a me capita da anni la stessa situazione. A nulla vale il fatto che, ahimè, le becco tutte, e sono tutte disgrazie. Porto scalogna? Fate voi. Io posso solo assicurare chi mi legge che non dispongo di alcuna facoltà profetica: molto banalmente, ho studiato e non ho interesse a mentire.

Chi, nel racconto, strillava era Giovanni Battista, e sappiamo tutti come la sua testa mozzata fosse finita disposta su un vassoio quale originale regalo di Erode alla spogliarellista Erodiade.

Senza alcuna pretesa di ottenere citazioni postume su testi religiosi, senza alzare la voce, ma molto sommessamente, avverto tutti: se non ci libereremo subito di istituzioni come l’OMS,...

leggi tutto...

Lasciate ogni Speranza...

il blog di stefano May 04, 2024

Dino Buzzati scrisse (male) un bellissimo romanzo intitolato Il Deserto dei Tartari, romanzo inscenato in un forte militare in cui si sta costantemente sul chi vive in attesa ansiosa che un fantomatico nemico porti il suo attacco. Si aspetta, ma del nemico mai nemmeno l’ombra.

Con le dovute differenze, questo è quanto è accaduto nel pomeriggio di ieri a Modena.

Il fatto: da giorni si attendeva l’arrivo in città nientepopodimenoche dell’onorevole Roberto Speranza (no pizza e fichi), già ministro della salute (?) per la gloria imperitura di due presidenti del consiglio, ambedue forti di ben zero voti popolari, a dimostrazione di quanto si ebbe a dichiarare all’articolo 1 in un ormai desueto libricino comico chiamato Costituzione della Repubblica italiana (requiescat in pace).

L’eccitazione cresceva di ora in ora. Modena tutta fremeva, e già c’erano state manifestazioni preventive di Sindrome di Stendhal al cospetto...

leggi tutto...

Caduto da cavallo? Sì, ma senza farsi male.

il blog di stefano Apr 18, 2024

Io non ho competenza giuridica.

Per fortuna!, mi viene da esclamare. Sì, perché, se ad avere quella competenza sono i componenti della più che onorevole Corte Costituzionale, giù fino ai più modesti avvocati che mi hanno degnato del loro interesse, io preferisco la mia ignoranza.

Se, poi, si attribuiscono poteri che sconfinano nella licenza ad organi come gli ordini professionali, temo che la decisione migliore sia quella di ritirarsi in qualche grotta come facevano gli eremiti della prima cristianità.

Non mi va più di perdere tempo ad interrogare i “competenti” sulle motivazioni per le quali i più che onorevoli Draghi e Lorenzin non ebbero a suscitare curiosità nei più che onorevoli magistrati a seguito delle loro dichiarazioni pubbliche che tanto contribuirono alla nostra salute. Non lo faccio, vigliaccamente, per non rischiare che “chi può” se la prenda a male. Bacio le mani a...

leggi tutto...

Scire nefas

il blog di stefano Apr 17, 2024

Necessariamente premesse le ovvietà secondo cui il diritto di opinione è sacrosanto (vabbè...) e che l’idiozia non costituisce reato, riporto qualche fatto controllabile da chiunque.

Qualche giorno fa un calciatore della AS Roma, tale Evan N’Dicka di anni 24, si accascia sul prato assalito (a suo dire) da forti dolori al torace. La partita viene interrotta e l’Italia è in apprensione. Un giovane atleta che fa del calcio la sua professione e lavora per un club della massima divisione italiana ha un valore venale non trascurabile e, per questo, è controllato costantemente dal punto di vista sanitario. Dunque, il fatto che accusi un malore di quella posta dovrebbe essere un fatto quanto meno insolito. Invece... Invece è solo uno dei tanti che in questi tempi si succedono e che, non sempre con agio, fanno capolino nel mare magnum della cosiddetta informazione.

A me pare scontato che chiunque possa essere mosso dalla...

leggi tutto...

Buon sonno, cervello!

il blog di stefano Apr 16, 2024

Sì, lo so: sono vecchio e decisamente fuori moda. Il mondo non ha bisogno di me e io, per quanto mi riguarda, non ho bisogno di un mondo in cui non riesco proprio a riconoscermi.

Da qualche settimana, non so perché, io vengo interrogato da più parti sul tema della cosiddetta intelligenza artificiale: un’antinomia per me incomprensibile. Come possa l’intelligenza essere artificiale mi resta misterioso, ma, come ho detto, dei ruderi di una civiltà ormai in disfacimento non si può né si deve tenere conto. Il mondo ha imboccato una strada che diverge dalla mia, e il “progresso”...

Io ho sempre pensato, senza mai perderci tempo sopra, parendomi la cosa del tutto ovvia, che l’intelligenza sia una caratteristica pertinente all’essere vivente, con l’Homo sapiens che, capace com’è di ragionamenti complessi, supera qualunque altro inquilino della Terra.

Attenzione: io non ho detto che l’Uomo...

leggi tutto...

Uno scherzo tira l'altro

il blog di stefano Apr 10, 2024

Fatta salva la libertà di espressione (è inutile farsi una risata oggi), io non vedo la ragione per essere gratuitamente lesivi della sensibilità altrui.

“Scherza coi fanti e lascia stare i santi” recita un vecchio adagio, e io non riesco a non essere d’accordo: ci sono limiti, almeno di buon gusto, che non vanno oltrepassati. Così, mi pare che lo spot della patatina fritta da assumere come sacramento eucaristico si collochi molto oltre quel confine.

Io, non credente dichiarato, provo un incoercibile disgusto verso chi ha promosso una pubblicità di quel genere, e affermo che mai acquisterò una confezione di quel prodotto.

C’è di peggio? Sì: c’è molto di peggio.

Chi ha voglia di leggere ciò che riporta il quotidiano La Verità di mercoledì 10 aprile 2024 ne avrà testimonianza (https://www.laverita.info/oggi-in-edicola-2667732696.html) .

Da quanto si legge, le...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.