Tutte le dirette aggiornate!

BLOG

E' davvero così?

il blog di stefano Jan 20, 2022

Vi prego: non continuate a scrivermi a proposito di Fabrizio Pregliasco.

Ammetto che quando, alla prima telefonata, mi sono sentito dire che quel tale rifiuterebbe o, chissà, rimanderebbe l’ammissione dei pazienti “non vaccinati” all’Ospedale Galeazzi di Milano, la mia risposta è stata: “Quelli non sanno che fortuna hanno avuto!” Questo pensando che la notizia non poteva essere vera.

Poi, invece, la notizia mi arriva da tante fonti diverse e qualche domanda me la pongo. La prima riguarda il perché Pregliasco ragazzo abbia scelto d’iscriversi alla facoltà di Medicina. La seconda riguarda la preparazione e l’idoneità dei suoi insegnanti. La terza è relativa al fatto che, a quanto parrebbe, un’università lo ha laureato. La quarta riguarda la cultura del personaggio. La quinta (ma ce ne sarebbero parecchie altre) è la più ovvia: “Come mai nessun magistrato...

leggi tutto...

Il nostro orgoglio "scientifico"

il blog di stefano Jan 19, 2022

Fino a che non sarà espressamente proibito cancellando l’articolo 21 della Costituzione, (“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”) per trasformare un diritto in un reato, io affermerò che dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri non ho la minima stima.

Un amico mi manda un link ad un articolo firmato da quell’ente (https://www.marionegri.it/magazine/vaccinazioni) in cui, sempre a mio parere, si raccontano enormità alle quali non appongo aggettivi per mera decenza.

Senza perdere tempo su affermazioni che sarebbero meritevoli di altro che non sia pura irritazione corroborando la mia disistima, particolarmente stravagante, se non altro perché mi riguarda, ho trovato il capitoletto intitolato “Nei vaccini sono contenute nanoparticelle di metalli pesanti?” Dopo averlo letto forzando lo stomaco, dopo aver constatato come,...

leggi tutto...

Beati siano i cretini, perché erediteranno il mondo

il blog di stefano Jan 18, 2022

L’ho detto e ripetuto innumerevoli volte: non ho tempo per leggere i vari blog nei quali mi si tira in ballo.

Per fortuna (?) ho diversi amici che mi segnalano i fatti più rilevanti che in qualche modo mi riguardano.

Qualche giorno fa un tale Mauro scrisse sul blog di Cesare Sacchetti che nel 2006 io collaboravo nientepopodimenoche con il generale Figliuolo (allora colonnello) nel laboratorio di virologia dell’esercito. Qui sono costretto a correggere: non esistendo quel laboratorio, io e l’allora colonnello Figliuolo eravamo insegnanti di mazurka all’Istituto nazionale di ballo liscio. Poi lui fece carriera, e io...

Ora, nello stesso blog, un tale Rolando scopre gli altarini: “Montanari insieme a Cacciari e Barbero fa parte di quel gruppo di intellettuali o scienziati che pur criticando campagne vaccinali e green pass si sono tutti sottoposti alla tripla inoculazione perche' come dice Cacciari" le leggi vanno rispettate" o perche' sono...

leggi tutto...

Un cattivo esempio

il blog di stefano Jan 18, 2022

Non voglio entrare di nuovo nell’argomento “Djokovic”, limitandomi a riportare verbatim ciò che ha pubblicato al proposito Vittorio Sgarbi: “Ho letto moltissimi commenti di moltissimi personaggi che dicono che Novak Djokovic è un pessimo esempio per i giovani.
Confermo.
Non fuma, non beve, non si droga, è vegano, non va a puttane, non fa risse, si allena dalla mattina alla sera, fa beneficenza, è credente, si prende cura della famiglia.
Mi auguro che i giovani stiano lontani da questo personaggio pericoloso per la Società e non lo imitino in nulla di tutto ciò.” (https://www.facebook.com/121157734607309/posts/5049542081768825/)

Certo, un personaggio del genere, per di più con la sua visibilità, dovrebbe essere soppresso, ma come si fa? Aspettarne la morte come è il caso di non pochi atleti (riprendendo Menandro Ὃν οἱ θεοὶ...

leggi tutto...

Taci!

il blog di stefano Jan 18, 2022

No: io non ho nessuna competenza psichiatrica, pur se di matti ne ho incrociati tanti e continuo ad incrociarne. Io sono solo un nonno e, forse per questo, provo orrore per chi reca danno ai bambini che per me sono tutti miei nipoti. Vi prego ora di considerare quanto riportato in https://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/mensa-bambini-zitti.html e di formarvi un’opinione che non offenda né la vostra intelligenza né la vostra coscienza.

Il programma del “Reset” planetario di cui i nostri “politici” favoleggiano deve per forza includere i bambini. Noi vecchi siamo un problema d’ingombro facilmente risolvibile, non fosse altro che per ragioni biologiche e anagrafiche grazie alle quali ci toglieremo di mezzo relativamente in fretta. I bambini, invece, sono il futuro e ne sono la garanzia: un futuro di schiavi decerebrati. Li si convince facilmente che il mondo è fatto di nemici pronti ad ucciderli con i virus mortiferi...

leggi tutto...

Strumenti ciechi d'occhiuta rapina, che lor non tocca e che forse non sanno

il blog di stefano Jan 17, 2022

Sia chiaro: per quanto mi riguarda, non indirizzo nessuna critica al manipolo di prodi che hanno circondato e punito una signora rea di avere il naso fuori della mascherina di “legge”. Da che mondo è mondo, è sempre stato così: limitandomi a pochissimi esempi, un tempo bastava scrivere che forse il Sole non gira intorno alla Terra, bastava che una vicina di casa segnalasse che qualcuno era “in commercio con il demonio”, bastava essere ebreo... Ora basta far uscire il naso da una mascherina il cui uso, peraltro, è vietato dall’articolo 85 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Non critico. Trovo soltanto curioso che degli svaligiatori che riservano la loro attenzione agli appartamenti a pochi passi da casa mia non ci siano tracce utili ad impedirne l’opera, e che, a quanto constato, le forze dell’ordine non abbiano occasione di fare qualche giretto in zona. Se gli agenti sono davvero così pochi...

leggi tutto...

Io, Biscardi e Figliuolo nell'immaginario popolare

il blog di stefano Jan 15, 2022

Molti anni fa, per tre estati di seguito, fui allievo del Philippa Fawcett College di Londra.

Uno degl’insegnamenti che più mi sono serviti nella vita di tutti i giorni è quello che riguarda la comprensione dei testi. Il professore ci faceva leggere un brano le cui righe erano numerate. Poi ci domandava che cosa avesse voluto significare l’autore. Alle nostre risposte, l’insegnante ci chiedeva d’indicare la riga o le righe da dove le risposte le desumevano. Non era raro che molto di quanto pensavamo fosse produzione nostra e non dell’autore.

Ho premesso questo frammento autobiografico perché continuo a ricevere messaggi che mi chiedono della mia “amicizia” e della mia “collaborazione” con Domenico Biscardi. Quando rispondo che non ci siamo mai incontrati, mai parlati, mai scritti, meno che mai abbiamo collaborato, la reazione è di stupore, perché “dal post ...

leggi tutto...

Sono un cretino: aiutatemi!

il blog di stefano Jan 14, 2022

Io non ho mai avuto difficoltà ad ammettere che non sono intelligente fino a non essere nemmeno capace di comprendere frasi brevi e semplicissime. Ricordo che vicino a casa mia, quando ero un bambino, c’era una vecchia cabina elettrica in disuso sulla cui porta sprangata campeggiava la scritta “Chi tocca muore. I trasgressori saranno puniti a norma di legge.” Bambino tonto che ero, la sola trasgressione che potevo decifrare dalle due frasi era quella relativa a chi, toccando (che cosa? Senza complemento oggetto... Forse le rotondità della lattaia?), invece di morire restava delittuosamente in vita. E, dunque, guai a chi non muore! Da allora, e sono passati ben più di 60 anni, ho capito che non ero all’altezza di capire.

Ora mi ritrovo il bollettino dell’Istituto superiore di sanità https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Bollettino-sorveglianza-integrata-COVID-19_5-gennaio-2022.pdf da cui ricavo che,...

leggi tutto...

Me lo assicura lei?

il blog di stefano Jan 13, 2022

Una signora mi riferisce di essere andata in una grande farmacia di Roma per informarsi su come “vaccinarsi” contro il Covid-19. Non riporto le modalità perché prive d’interesse.

Più interessante è quanto è accaduto immediatamente dopo. In breve, la signora fa notare che il prodotto richiede obbligatoriamente la prescrizione medica, ma nessun medico pare essere disponibile a rilasciarla, nemmeno quello occasionalmente presente, forse di stanza presso la farmacia stessa che riceve le prenotazioni.

A questo punto, la signora domanda come mai le potrebbe venire inoculato senza alcuna prescrizione un prodotto che quella prescrizione la pretende per legge. Aggiunge pure che il farmacista non le darebbe mai un antibiotico senza ricetta medica, e il farmacista conferma. Perché il “vaccino” sì? La risposta è “perché è obbligatorio.” Ma – m’interrogo – se è...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.