Tutte le dirette aggiornate!

BLOG

Il dottore non รจ in casa

il blog di stefano Mar 11, 2021

Non passa giorno, feste comandate comprese, senza che io riceva messaggi che paiono fotocopie o telefonate che paiono registrazioni ripetute.

Il riassunto è che i medici rifiutano le visite domiciliari e spediscono automaticamente i pazienti all’ospedale. Il tutto via telefono. A margine, di quello che mi raccontano sulle degenze non mi va di parlare.

Premesso che ancora qualche medico che fa il medico c’è, non si può non constatare che, per questi, si tratta di rarità sempre più rare. E premetto pure, in risposta ai messaggi di cui sopra, che io non posso farci nulla perché non ho alcun potere, faccio un altro mestiere e, comunque, ho un’etica diversa.

Il fatto è che i medici sono sempre meno capaci di fare ciò cui la loro “vocazione” (virgolette) li dovrebbe sollecitare, e le ragioni sono abbastanza facilmente spiegabili.

Già da tempo esiste, ed è d’importazione americana, la...

leggi tutto...

Impfstoff macht frei. Oder nicht?

il blog di stefano Mar 04, 2021

Ieri ho incontrato un ragazzino che frequenta (si fa per dire) la terza media. A occhi bassi mi ha raccontato l’impressione terribile ricavata da un documentario che la scuola gli aveva mostrato. Era il 27 gennaio, e quel giorno era dedicato alla commemorazione dei milioni di esseri umani massacrati nei famigerati campi di concentrazione nazisti.

Tutto terribile: non ci possono essere dubbi. Ma oggi? Qual è la situazione oggi?

Beh, oggi il mondo si è ristretto come una pezza di lana lavata. Oggi si arriva dovunque in quello che, chissà perché, è chiamato tempo reale, e arrivarci non costa niente. Ma per arrivare davvero dovunque è indispensabile che i gestori del sistema lo consentano. Ciò che accade è che la soverchiante maggioranza delle voci non allineate al pensiero unico vengono imbavagliate con una censura ferrea mai sperimentata nella storia e, dall’altro lato della trincea, la propaganda di regime diventa...

leggi tutto...

Il volo degli avvoltoi

il blog di stefano Mar 01, 2021

Ecco, ancora una volta, il volo degli avvoltoi.

Mauro Bellugi, ottimo calciatore di qualche decennio fa, muore per un’infezione contratta dopo l’amputazione delle gambe subita qualche settimana prima a causa di una malattia autoimmune di natura genetica di cui soffriva e di cui era pefettamente al corrente. Chi ne ha voglia legga https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2019/05/15/allarme-rosso-infezioni-ospedaliere-49-mila-morti-lanno_41a0e9c5-8f5d-4373-acda-4f46014f9dd0.html e si faccia un’opinione.

Ricoverato in ospedale, viene scoperto “positivo al Covid” con tutto quanto questo significa in termini di reale gravità della patologia e di altrettanto reale accuratezza del rilevamento. E’ evidente che il Covid non c’entra per nulla con l’amputazione. Se qualcuno ha dati su un caso simile a livello planetario, si faccia avanti, medici ovviamente compresi. Ma che importa? Iene, sciacalli e avvoltoi non hanno...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.