Tutte le dirette aggiornate, nuovi documenti e il nuovo video di Sara Elettrone: visita la library!

Sono un cretino: aiutatemi!

il blog di stefano Jan 14, 2022

Io non ho mai avuto difficoltà ad ammettere che non sono intelligente fino a non essere nemmeno capace di comprendere frasi brevi e semplicissime. Ricordo che vicino a casa mia, quando ero un bambino, c’era una vecchia cabina elettrica in disuso sulla cui porta sprangata campeggiava la scritta “Chi tocca muore. I trasgressori saranno puniti a norma di legge.” Bambino tonto che ero, la sola trasgressione che potevo decifrare dalle due frasi era quella relativa a chi, toccando (che cosa? Senza complemento oggetto... Forse le rotondità della lattaia?), invece di morire restava delittuosamente in vita. E, dunque, guai a chi non muore! Da allora, e sono passati ben più di 60 anni, ho capito che non ero all’altezza di capire.

Ora mi ritrovo il bollettino dell’Istituto superiore di sanità https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Bollettino-sorveglianza-integrata-COVID-19_5-gennaio-2022.pdf da cui ricavo che, “protetti” da tre dosi del miracoloso “vaccino” anti-Covid, si va in terapia intensiva e si muore. Ricavo pure che i “vaccinati” con due punturine dopo oltre 4 mesi superano per numero di morti i non “vaccinati”: 1298 contro 1170. L’esordiente terza dose ha già in bacheca 84 decessi. “Colpito e affondato,” direbbe un appassionato di battaglia navale. Credo, per chiarezza, di poter sottolineare come i dati dell’ISS derivino da sorveglianza passiva e, per questo, siano necessariamente sottostimati forse di almeno un ordine di grandezza.

Ora, è più che evidente che io non ho capito niente. Magari, mi farò ammaestrare dai “virologi” al plasma, dai “politici” che tanto si prodigano per noi, e dagli esegeti televisivi, informatici e cartacei che sono capaci di volteggiare con acrobatica audacia tra i rami più disparati del sapere. E di questo non posso che ringraziare chi tranquillizza la Nazione da una parte e la terrorizza saggiamente dall’altra.

Ad aggiungere certezze alla mia incapacità di comprensione leggo https://europa.today.it/attualita/ema-booster-rischi-risposta-immunitaria.html, e capisco, certo sbagliando, che, secondo l’agenzia europea del farmaco (EMA), i “richiami” a raffica potrebbero danneggiare il sistema immunitario, proprio come m’insegnavano oltre mezzo secolo fa quegl’ignoranti dei miei professori. Ecco che cosa producono i cattivi maestri!

Ma a me pareva di aver capito che un vaccino (niente virgolette) azzeri la malattia. Se questo non avviene, quel prodotto – pensavo - è fallimentare. E mi pareva pure che i richiami si facessero a distanza di anni dalla vaccinazione originale, e la loro ragion d’essere fosse l’inferiorità ben nota della vaccinazione, qualunque essa sia, rispetto al contrarre la malattia in modo naturale, guarendone e restandone immuni a vita. Mai, poi, si sarebbe pensato che il richiamo danneggi il sistema immunitario, vale a dire proprio la difesa contro le malattie. Sarebbe come se, in una città assediata, gli abitanti abbattessero le mura per far paura agli assedianti con il rumore.

È evidente, a questo punto, che non ho capito niente e che ho sprecato una vita dedicandola a studi fallaci e fuorvianti. Così, in tutta umiltà, chiedo aiuto per comprendere la santità dei “vaccini”, magari con estensioni agli argomenti tamponi, green pass di ogni ordine e grado, lockdown, mascherine, guanti, distanziamenti, coprifuoco, divieti assortiti a validità locale e quant’altro, nella loro saggezza, i nostri tutori hanno "scientificamente" escogitato per il nostro bene.

Aiutatemi e abbiate pazienza!

Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.