RITORNO AL MEDIOEVO

 

COME FUNZIONA IL CORSO:

  • Lo potete vedere gratis se siete abbonati alla Free Health Academy e lo troverete nella vostra area riservata con il titolo RITORNO AL MEDIOEVO
  • Se non siete abbonati, potete comprare il corso completo da 5 incontri a 40€ o comprare i singoli incontri a 10€

COME ACCEDERE ALLA DIRETTA:

  • Come prima cosa dovete accedere al corso che avete comprato attraverso i pulsanti che trovate qui sotto.
  • Potete trovare un pulsante dentro al corso che avete comprato. Dovete fare clic su ACCEDI. Sopra al pulsante c'è il titolo "CLICCA IL PULSANTE PER ACCEDERE ALLA DIRETTA"

CORSO COMPLETO

Compra il Corso Completo
Accedi al Corso Completo

1° INCONTRO

Compra il primo incontro
Accedi al primo incontro

2° INCONTRO

Compra il secondo incontro
Accedi al secondo incontro

3° INCONTRO

Compra il terzo incontro
Accedi al terzo incontro

4° INCONTRO

Compra il quarto incontro
Accedi al quarto incontro

5° INCONTRO

Compra il quinto incontro
Accedi al quinto incontro

6° INCONTRO

Compra il sesto incontro
Accedi al sesto incontro

7° INCONTRO

Compra il settimo incontro
Accedi al settimo incontro

L’idea di promuovere il ciclo di appuntamenti  Ritorno al Medioevo (per un nuovo Rinascimento)  dedicato a  Santa Ildegarda di Bingen  è nata da un incontro dal vivo tra la dott. Antonietta Gatti, dott. Isabella Massamba e  Gilbert Casaburi. Insieme abbiamo sentito il desiderio di trovare una guida spirituale per uscire da questo Medioevo in cui ci troviamo. Abbiamo quindi pensato che divulgare l’opera e il pensiero di Ildegarda di Bingen, donna del medioevo altamente eclettica.

Sei voci autorevoli di appassionato sapere in una rapsodia condotta dalla dott.ssa Antonietta Gatti, dott.ssa Isabella Massamba e Gilbert Casaburi contribuiranno a restituire l’immagine di questa donna dell’alto Medioevo, proclamata dottore della chiesa da Benedetto XVI nel 2012, santa Ildegarda di Bingen che ancora oggi, con i suoi innumerevoli volti affascina e commuove lasciandoci senza parole.

Erborista, botanica, mistica, musicista, scienziata, guaritrice, teologa, poetessa, cosmologa, filologa, astrologa: una luce per l’umanità con un unico essenziale messaggio che pervade ogni cosa: “Metti amore”.

Famosa per le sue visioni e per la sua produzione in ambito musicale, ha composto più di settanta sinfonie. Scrisse due opere mediche, un libro sulle pietre preziose, ideò persino una lingua, la ‘lingua ignota’. Intrattenne un fitto scambio epistolare con i personaggi del suo tempo, pontefici, re, imperatori. Ildegarda aggiungeva la conoscenza derivante dalle sue visioni alla cultura medica erboristica e proponeva un tipo di medicina che oggi possiamo chiamare olistica. I disturbi di una persona venivano esaminati nel loro effetti sul corpo, sulla mente, sull’anima.

In questo aspetto la medicina Ildegardiana è di incredibile attualità cosi come molti dei suoi insegnamenti nelle diverse discipline affrontate hanno conservato la loro validità ed efficacia varcando i confini del tempo e dello spazio giungendo fino a noi.

 

 

“L ‘amore è il centro di tutto dell’uomo cosi come dell’operato di Dio.

E da questo centro si espande come una fiamma. Chi si riveste d’amore non potrà mai sbagliare il suo cammino”.

                                                                                          (Santa Ildegarda)

 

Vi attendiamo numerosi gli incontri che si terranno dalle ore alle ore 21 sulla piattaforma  FREEHEALTHACADEMY 

  1. 14 Giugno - Dott.ssa Marie Noelle Urech, counselor, formatrice, scrittrice, Presidente del Centro Ildegardiano Viriditas

Marie Noelle Urech

Counselor nella relazione di aiuto, ha fondato e diretto il centro italiano del Dr Simonton. È stata docente di storia della medicina e di simbologia delle Piante nel Master in Fitoterapia presso l'Università della Tuscia. Ha fondato e dirige il Centro Viriditas, ispirato agli insegnamenti di Ildegarda di Bingen, le cui attività si focalizzano sui meccanismi sottili della guarigione e su una educazione alla visione globale della medicina e dell’uomo.  Conduce in Italia vari seminari su Ildegarda di Bingen, sull’auto-guarigione e sulla dimensione spirituale dei sogni. È anche formatrice nel Metodo Connessioni Corpo Mente Spirito (Ccms). Collabora stabilmente con il periodico L’Eterno Ulisse. Ha pubblicato: I sogni e l’infinito, ed. Anima, Tu puoi vincere il cancro, manuale di auto-aiuto ed. Anima, Il Cielo in Terra, l’astrologia evolutiva al servizio dell’Anima, ed Ludica, Nicola Cutolo, una vita tra mistero e scienza, ed. Ludica, Sogni, un portale verso l’Eternità,ed. Ludica, Ildegarda, ieri, oggi e domani, Ludica. Ildegarda di Bingen, la medicina della luce per l’anima e il corpo, Ludica  www.viriditas.it  FB viriditas   www.ritualidiguarigione.it  

 

  1. 16 Giugno – Dott.ssa Elena Modena, docente di Ca Foscari ed esperta di musica

Elena Modena

 

Pluridiplomata in musica (Pianoforte, Clavicembalo, Organo, Composizione, Prepolifonia), laureata in Lettere con menzione di stampa, ha conseguito al Lichtenberger Institut für angewandte Stimmphysiologie (Darmstadt, Germania) il diploma in Metodo Funzionale della Voce, ideato da Gisela Rohmert. Nel 2003 fonda a Vittorio Veneto (TV) il Centro Studi Claviere (www.centrostudiclaviere.it) per la ricerca sul suono vocale, la diffusione della musica antica, con particolare attenzione al repertorio sacro, la conservazione degli strumenti di tradizione occidentale. Cultore della materia all’università Ca’ Foscari di Venezia (già docente a contratto dal 2003 al 2017), coniuga l’attività di ricerca (L’altrOrfeo. Considerazioni analitiche sulla vocalità, Aracne, 2009; Strumenti musicali antichi a raccolta, Aracne, 2010) con l’attività didattica (Incontri sul benessere vocale; Universo Voce; Il Canto dell’Anima), organizzativa (La via al Santuario, itinerario musicale, poetico e di conoscenza; Mistica, Musica e Medicina, serie di convegni interdisciplinari), artistica (cinquecento concerti circa in Italia, Europa, Russia).

Voce e strumentista di Duo Claviere, InUnum Ensemble, Ensemble Claviere, in collaborazione stabile con Ilario Gregoletto, noto cembalista, è voce solista della Cappella Marciana, Basilica di San Marco in Venezia (dir. M. Gemmani). Come cantante e strumentista ha inciso per le case discografiche Rivoalto e Tactus una decina di CD. Attualmente si occupa delle ricadute terapeutiche del canto sacro di Hildegard von Bingen, alla luce del pensiero medievale. È fra gli autori della Guida alla musica sacra (Zecchini 2017).

 

  1. 23 Giugno - Dott. Vincenzo Lionetti, medico, Scuola Superiore Sant’Anna, ideatore di Ristoceutica

 

Vincenzo Lionetti

 

Il dott. Lionetti, è ricercatore di Fisiologia presso l’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e medico anestesista presso la Fondazione Toscana-CNR “G. Monasterio” di Pisa. Dopo aver conseguito il Ph.D. in “Strategie Innovative nella ricerca biomedica” presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, ha svolto attività di ricerca presso l'Unità di Medicina Molecolare e Traslazionale dell’ Istituto Nazionale di Biostrutture e Biosistemi dell’ Università di Bologna, di cui è stato responsabile scientifico, e continua a svolgere attività di ricerca presso l’ Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa. E' stato pre-doctoral fellow presso il Department of Physiology del New York Medical College, Valhalla, USA e visiting scholar presso la Division of Cardiologo dell’ University of Maryland, Baltimore, USA. Vincenzo Lionetti è referente operativo per la Scuola Superiore Sant’Anna presso il Comitato Tecnico-Scientifico del Polo di Innovazione delle “Scienze della Vita” della Regione Toscana.

Nel 2008 e nel 2009, in qualità di responsabile di unità di ricerca, ha ottenuto dal Ministero della Salute il finanziamento di progetti di ricerca aventi come obiettivo lo studio dei meccanismi regolatori della risposta miocardica ad uno stress ischemico prolungato e la messa a punto di strategie adattative innovative (GR-2007-683407; RF-2009-1550308). Nel 2008 ha ricevuto il Premio di Studio “Fondazione Giovanni Spitali” dalla Classe di Scienze Sperimentali della Scuola Superiore Sant’Anna e nel 2009 ha ricevuto il Premio Giovane Ricercatore dell’ Istituto Nazionale per le Ricerche Cardiovascolari. Nel 2010 è stato eletto dal Council on Basic Cardiovascular Sciences dell’ American Heart Association International Fellow of the American Heart Association (FAHA) ed ha ricevuto lo Pfizer European Young Researcher Award. Nel 2011 è stato inoltre eletto dal Council on Basic Cardiovascular Sciences dell’ European Society of Cardiology membro dei seguenti WGs: Myocardial Function e Cellular Biology of the Heart. Dal 2007 al 2010 è stato membro del Nucleo Direttivo del Gruppo di Studio di Biologia Cellulare e Molecolare Cardiaca della Società Italiana di Cardiologia. Vincenzo Lionetti è vice-presidente del Comitato di Gestione del Centro di Biomedicina Sperimentale SSSUP/Area di ricerca del Cnr di Pisa e Docente di Fisiologia presso la Scuola di Specializzazione in Malattie Cardiovascolari dell’Università di Firenze. E' membro della Società Italiana di Fisiologia, della Società Italiana di Ricerche Cardiovascolari, della Società Italiana di Cardiologia, dell’Heart Failure Association-ESC e della Basel Declaration Society. Nel 2013 è stato eletto membro del Global Health Workforce Alliance del World Health Organization. Vincenzo Lionetti è Academic Editor di PLoS ONE, Associate Editor del Canadian Journal of Physiology and Pharmacology e membro dell’ editorial board dell’ American Journal of Physiology – Heart and Circulatory Physiology. Ha scritto più di 60 articoli in extenso sui temi della caratterizzazione della risposta adattativa miocardica, sia di tipo metabolico che di tipo paracrino, ad uno stress ischemico prolungato, della identificazione di nuovi meccanismi regolatori della risposta adattativa miocardica e della messa a punto di nuove strategie di analisi della relazione funzione struttura del cuore adulto.

 

  1. 30 Giugno Sara Salvadori, esperta nell’ iconografia di Ildegard e Diego Poli linguista, esperto della lingua di Ildegard.

Sara Salvadori

Sara Salvadori (1972). Vive a Firenze dal 2011 è impegnata in un percorso di ricerca sulla figura di Hildegard von Bingen, il cui punto di partenze è una lettura simbolico/iconografica delle immagini della sue due opera Scivias “Conosci le Vie” e il Libro delle opere divine che racchiude in sé l’offerta per l’uomo di un cammino sapienziale verso il raggiungimento dell’armonia, della bellezza e della gioia e che ha donato dispositivi di lettura che illuminano gli studi sull’intera opera ildegardiana. Ha pubblicato la prima parte del materiale di ricerca nei due volumi Viaggio nelle Immagini (2019) e Nel cuore di Dio (2021) editi da Skira editore anche in traduzione inglese e il primo anche in lingua tedesca e un saggio nel volume Le vie di Ildegarda edito da Gabrielli Editore. Diplomata presso il Conservatorio in Viola e Dottorata in Scienze della Formazione a Firenze si è poi dedicata alla lettura e alla riflessione teologica e spirituale sotto la guida di Giorgio Mazzanti dal 2005 al 2021. Dal 2012 collabora e canta con il coro Cantus Anthimi diretto da Livio Picotti con cui ha partecipato all’incisione del disco Laus Trinitati registrato presso l’Abbazia di Sant’Antimo.

Hildegard Von Bingen, Nel cuore di Dio, Skira, dicembre 2021 (in via di pubblicazione)

https://www.libroco.it/dl/aa.vv/Skira/9788857246581/Hildegard-Von-Bingen-Nel-cuore-di-Dio/cw558393807710465.html

Saggio “Lux vivens et obscura. Vedere e ascoltare. Le miniature di Scivias di Hildegard Von Bingen” negli Atti del nono convegno (ottobre 2020), Mistica, Musica e Medicina “Illuminare il presente”, novembre 2021

Saggio “La contemplazione via di sapienza” nel volume Le vie di Ildegarda. Saperi, contemplazioni, cura, Gabbrielli Editori, 2020.

https://www.gabriellieditori.it/shop/spiritualita/giovanni-giambalvo-dal-ben-michela-pereira-le-vie-di-ildegarda/

Hildegard Von Bingen, Viaggio nelle Immagini, Skira 2019.

(nella versione inglese con il titolo “A Journey into the Images”)

http://www.skira.net/en/books/scivias-viaggio-nelle-immagini-di-hildegard-von-bingen

www.skira.net/.../scivias-a-journey-into-the-images-of-hildegard...

(nella versione tedesca con il titolo “Das Geheimnis der Bilder” con WBG editore

https://www.wbg-wissenverbindet.de/shop/35786/das-geheimnis-der-bilder

Musica e Salute. L’azione del musicista nei contesti di cura, a cura di S. e C.Salvadori, EDT 2006.

Musica e salute - EDT

La bellezza dell’arte insieme a noi, a cura di G.Agostini, C.Masdea, S.Salvadori, Polistampa 2007.

http://www.polistampa.com/scheda_libro.php?id=4145

 

 

Diego Poli

 

 

E’ stato ricercatore presso il C.N.R. di Roma (1973 75), quindi professore incaricato (1976 81), associato (1982 1986) e ordinario a partire dal 1986 presso l’Università di Macerata per il settore scientifico-disciplinare Glottologia e linguistica (L-LIN/01).

Nell’Università di Macerata ha ricoperto la carica di Preside della Facoltà di Lettere e filosofia per due mandati consecutivi nel periodo 1990/96. È stato Direttore del Dipartimento di ricerca linguistica, letteraria e filologica (DIPRI) fino al 2012 ed è attualmente il Responsabile della Sezione di linguistica, letteratura e filologia (SeLLF) costitutiva con altre tre Sezioni del Dipartimento di studi umanistici dell’Ateneo; è stato Delegato del Rettore ai rapporti con il territorio nel periodo 2003-2005; è stato membro del Nucleo di valutazione dell’Università di Macerata e membro e successivamente Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Università per stranieri di Perugia (nel periodo 2001-2013). È attualmente Responsabile della Sezione di linguistica, letteratura e filologia (SeLLF) sorta all’interno del Dipartimento di studi umanistici.

È stato il Coordinatore del Dottorato di ricerca in “Storia linguistica dell’Eurasia” (Sede amministrativa Macerata) che è al momento un curriculum del Dottorato in “Studi linguistici, filologici, letterari”. È stato altresì membro del Dottorato in “Linguistica e storia del pensiero linguistico” dell’Istituto italiano di scienze umane (Firenze-Napoli).

È stato dapprima Segretario e successivamente Presidente della Società Italiana di Glottologia (SIG) in carica per il biennio 2001-2002.

È stato Direttore della Collana “Quaderni linguistici e filologici”, edita dall’allora Istituto di Glottologia di Macerata, ed è stato Direttore della Collana “Quaderni linguistici, letterari e filologici”, edita dal Dipartimento DIPRI (Edizioni dell’Università di Macerata = EUM). È attualmente Direttore della Collana “Episteme” (Editrice il Calamo di Roma) e della “Rivista italiana di linguistica e di dialettologia” (Fabrizio Serra Editore, già I.E.P.I., di Roma – Pisa). È stato Direttore scientifico e Responsabile organizzativo della Collana “Lingue speciali per il commercio estero” (EUM, Macerata) curando, fra il 2007 e il 2013, l’uscita di 14 manualetti in sei lingue europee. È anche Condirettore della Collana “Studi linguistici e di storia della lingua italiana”, n.s. (Aracne, Roma). È membro del Comitato scientifico della Rivista “Le forme e la storia” (Rubbettino Editore), di AION-Sez. Linguistica, n.s. (Università di Napoli “L’Orientale”), dei “Quaderni di scienze del linguaggio” (Collana dello IULM, Arcipelago Edizioni, Milano). È membro dei Comitati di lettura della Rivista “Alessandria - Rivista di Glottologia” (Edizioni dell’Orso, Alessandria) e della Collana di monografie sul vocabolario intellettuale italiano (Marcianum Press, Venezia).

 

 

 

  1. 7 Luglio Gilbert Casaburi, chef delle ricette di Ildegard e Andrea Geraci, medico di ISS

Gilbert Casaburi

Il curatore, Gilbert Louis Casaburi, detto ‘Gil’, nasce a Marsiglia da genitori italiani nel 1962, padre di due bambini Angelo e Dorra.

Dopo la laurea in commercio internazionale all’Università di Aix-en-Provence 1986, e la professione di consulente commerciale, nel 1990 cambia rotta in seguito all’incontro con gli scritti di Nyoiti Sakurazawa, detto Georges Ohsawa, e la partecipazione all’organizzazione del centenario della sua nascita a Parigi (1993) dove conosce i principali seguaci di questo filosofo giapponese.

Diventa chef di cucina naturale e macrobiotica partecipando all’apertura e alla gestione di ristoranti in Italia e all’estero: per diversi anni è stato responsabile di un ristorante macrobiotico, in Italia.

Dopo una formazione continua, amplia la sua esperienza nell’ambito dell’alimentazione curativa con un master in Metodologia anti-aging e anti stress alla Sapienza ed il diploma della Joia Academy di Pietro Leemann - Milano in Alta cucina vegetariana. Significativo il contatto con il pensiero e gli studi del Prof. Franco Berrino che, in particolare, riguardo al tema delle mense pubbliche lo conducono a proporre un cambiamento di menù con cibi vegetali accolto e sperimentato dalla direzione della clinica Marchetti di Macerata. Lavora in seguito come cuoco nelle cucine centrali del Sant’Orsola di Bologna.

Incaricato di una docenza presso il reparto oncologico dell’ospedale di Macerata (servizio del dott. Luciano Latini) e alla Health Science Università di Valdo Vaccaro a Imola. È docente di riferimento dell’An-dos di Ancona.

Una delle sue fonti principali di ispirazione è Santa Ildegarda di Bingen, che l’ha portato a specializzarsi nelle erbe spontanee e curative - regalandogli il titolo di ‘Chef di Ildegarda’-, diventando relatore, promotore e organizzatore di numerosi convegni su questa grande mistica, figura emblematica dell’alto medioevo, consigliera di pontefici e imperatori, in cui coabitano una pluralità di talenti in particolare nello studio delle scienze naturali, della medicina, dell’igiene e della nutrizione umana.

Con un approccio semplice e pratico i suoi corsi aiutano i partecipanti a conoscere meglio le basi di una sana alimentazione e a mettere in atto cambiamenti positivi nel modo di mangiare privilegiando alimenti come cereali, verdure e legumi. La sua ‘cucina della gioia’ promuove un’alimentazione equilibrata e consapevole, determinante nella prevenzione e nella cura dei tumori.

 

 

Andrea Geraci

 

Medico, Ricercatore presso il Centro Nazionale per la Salute Globale dell’Istituto Superiore di Sanità.

Principali attività:

Organizzazione e partecipazione a convegni, corsi, lezioni e seminari riguardo le sostanze naturali, le medicine complementari (integrate), la medicina termale, le cure palliative, il benessere e la gestione dello stress, i sistemi complessi e la Psiconeuroendocrinoimmunologia. 

Coordinamento all’interno dell’Istituto Superiore di Sanità del gruppo di studio TISNa (terapie integrate e sostanze naturali) che collabora con strutture scientifiche interne ed esterne all’Istituto. 

Elaborazione di pareri tecnici relativi a prodotti naturali e approcci complementari. 

Partecipazione a gruppi di lavoro italiani e internazionali (OMS) nell’ambito di sostanze naturali, integratori alimentari, prodotti omeopatici, dispositivi medici.

Pubblicazione di oltre 100 lavori.

Diventa anche tu membro di Free Health Academy!

Abbonati

Diventa anche tu membro di Free Health Academy!

Abbonati