Tutte le dirette aggiornate!

Nostalgia dei neutrini

il blog di stefano May 18, 2022

Fra tre settimane compirò 73 anni e, dunque, stando a Dante Alighieri, da tre anni sono un abusivo della vita.

Se da tempo il dubbio mi era sovvenuto, ora ne ho l’assoluta certezza: dopo tutti questi anni, io non sono all’altezza di capire i miei simili.

Ormai gli atti incomprensibili di cui sono testimone e vittima sono talmente numerosi che mi è impossibile ricordarli tutti. È addirittura possibile che qualcuno mi paia persino “normale”.

Quando ripenso ai neutrini della signora Gelmini (https://www.repubblica.it/scuola/2011/09/24/news/gaffe_gelmini-22159174/) e a come, per un attimo, mi vergognai con i miei colleghi stranieri, quasi quasi ne ho nostalgia. In fondo, si trattava di un numero da avanspettacolo che non danneggiava nessuno, se si eccettua la dignità di un popolo che di dignità non ha mai fatto indigestione. Peraltro, la signora Gelmini, oggi Nostra Signora dei Neutrini, forte di un diploma ottenuto presso il liceo privato confessionale Arici, continua imperterrita ad imperversare, dedicando parte del suo genio alla medicina, e regalandocelo.

Ora mi arriva l’annuncio secondo cui i farmaci chiamati vaccini, che, come chiunque abbia superato con successo un esame di farmacologia sa essere altro, sono diventati segreto militare.

Non voglio commentare, fidandomi dei residui di cultura, intelligenza e dignità che ancora dovrebbero restare in qualche esemplare umano. Posso solo pensare che, al di là del fatto che rendere segreto un farmaco significa automaticamente squalificarlo, l’averlo incluso tra i segreti militari potrebbe far pensare che si tratti di un armamento. Al proposito, ricordo che la Convenzione sulla Proibizione delle Armi Chimiche di Parigi del 1993 è entrata in vigore il 29 aprile 1997 mettendole definitivamente al bando. La ratifica è avvenuta da parte di 65 stati e quella italiana è avvenuta con la legge 18 novembre 1995, n. 496, modificata ed integrata con legge 4 aprile 1997, n. 93. La Convenzione sulla proibizione dello sviluppo, produzione e immagazzinamento delle armi batteriologiche (biologiche) e sulle armi tossiche e sulla loro distruzione (BWC, da Biological Weapons Convention in inglese) vieta la produzione di armi biologiche. Il BWC è entrato in vigore il 26 marzo 1975, e oggi è sottoscritto da 163 stati, Italia compresa.

Se sono stato male informato, mi si informi correttamente, e, se non ho capito, mi s’illumini. Prego di rispettare l’intelligenza di chi eventualmente rispondesse e, magari, anche la mia.

Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.